In via Pietro Castelli nascerà un nuovo polo scientifico

51252239.jpgIl Consiglio di Amministrazione dell’Università di Messina ha autorizzato la pubblicazione del bando di gara per la realizzazione del nuovo polo  didattico interfacoltà da realizzare nell’edificio dell’ex Istituto di Anatomia Umana di via Pietro Castelli. E’ la conclusione di un iter procedurale non privo di problemi per il continuo modificarsi della normativa e soprattutto per la decisione dell’Università di inserire nel progetto lavori supplementari per rispondere ad importanti requisiti antisismici.
La realizzazione del nuovo polo didattico è importante perché risponderà alle necessità didattiche delle Facoltà che si trovano in centro città.
Saranno realizzate su 2 mila mq. 16 aule:
*2 da 100 posti;
*6 da 50 posti;
*8 da 40 posti;
*1 aula magna da 200 posti.
Il nuovo polo ospiterà uffici di supporto didattico ed un internet point per ogni piano, oltre a servizi per gli studenti.
Nella stessa seduta, è stato approvato il secondo assestamento del bilancio universitario, per l’esercizio 2010. Tale provvedimento, in assenza di comunicazione ministeriale sull’assegnazione del finanziamento statale (FFO), rappresenta una tappa importante per la chiusura dell’esercizio finanziario 2010. Sarà possibile, così, fronteggiare alcune voci di spesa, tra le quali l’aumento stipendiale ISTAT per i docenti universitari.