Via al Servizio Civile Nazionale per attività sportive e bibliotecarie

Servizio civile.jpgNell’ambito dei progetti denominati “Biblioteca docet” e “Gestiamo lo sport”, finanziati all’Università di Messina in co-progettazione con  la Provincia Regionale di Messina e il Comune di Taormina, per un impiego complessivo di 37 giovani volontari, si è svolto nell’Aula Magna dell’Università un  incontro di promozione del Servizio Civile Nazionale e orientamento ai progetti. All’incontro hanno partecipato la prof.ssa Rita De Pasquale, Prorettore dell’Ateneo, il dott. Salvatore Schembri, Assessore Provinciale alle Politiche di Solidarietà, il dott. Giuseppe  Calabr ò, Vice Sindaco di Taormina, l’avv. Giuseppe Cardile, Direttore Amministrativo dell’Università, il prof. Marcello Bartolotta, Presidente dell’ERSU di Messina, il dott. Antonio Messina,  Presidente della Camera di Commercio di Messina, il prof. Carmelo Scavuzzo, Direttore SBA dell’Ateneo, la dott.ssa Grazia De Tuzza, Capo Area Ricerca scientifica, Alta Formazione e Relazioni internazionali dell’Ateneo e il dott. Geri Muscolino, responsabile e progettista del  Servizio Civile nazionale dell’Università di Messina.
“Il Servizio Civile Nazionale”- ha detto la prof.ssa de Pasquale- “ è un progetto di estrema importanza perché si tratta di giovani che aiutano altri giovani con uno scambio di esperienze che non possono non arricchire chi ne prende parte”.

Via al Servizio Civile Nazionale per attività sportive e bibliotecarieultima modifica: 2011-10-28T08:30:00+02:00da VirgilioMessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento