Maltempo: il comune lancia l’allerta

municipio1.jpgIl Comune di Messina è in allerta: dopo un vertice a Palazzo Zanca, sede di Consiglio e Amministrazione Comunale, ha stabilito di decretare l’emergenza per i prossimi tre giorni alla luce delle previsioni meteo avverse. “Niente allarmismi, ma una doverosa vigilanza“, ha spiegato il sindaco Buzzanca. Ma la gente ha paura dopo i fenomeni estremi degli ultimi anni e soprattutto dopo la devastante alluvione dell’1 ottobre 2009, quando in alcune frazioni dell’area jonica morirono 37 persone. E proprio tra una settimana sarà celebrato il secondo anniversario della tragedia di Giampilieri e Scaletta Zanclea. Quest’anno non ci saranno manifestazioni roboanti, il 1° ottobre sarà un giorno di raccoglimento e di riflessione. Il sindaco pensa a un gesto simbolico: la messa a dimora di 37 alberi nello spazio verde di Giampilieri che, realizzato dai privati, dovrebbe essere nell’occasione inaugurato e aperto al pubblico.
Il Comitato “Salviamo Giampilieri” ha organizzato un momento di commemorazione davanti al monumento delle vittime in piazza Pozzo, che si terrà alle 18,45, subito dopo la messa nella chiesa di San Nicolò di Giampilieri Superiore. Alle 19,30 sarà proiettato in prima assoluta “Caldo grigio, Caldo nero”, il film evento della sezione “controcampo italiano” della 68. Mostra internazionale del Cinema di Venezia, realizzato dal regista messinese Marco Dentici. La proiezione sarà preceduta da un breve concerto al pianoforte di Davide Carfì, mentre è previsto un collegamento video con il Museo della permanente di Milano. 

Maltempo: il comune lancia l’allertaultima modifica: 2011-09-26T13:55:00+02:00da VirgilioMessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento