L’Università va in Turchia con la Missione Archeologica Italiana

unime.gifNell’ambito del Prin 2008, l’Università di Messina è stata presente anche quest’anno a Hierapolis in Turchia, con la Missione Archeologica  Italiana, avviata sul finire degli anni ’50, dal prof. Verzone  dell’Università di Torino. Il Dipartimento di Scienze e Ingegneria per l’Architettura della 
Facoltà di Ingegneria ha preso parte al rilievo e allo studio di due  importanti monumenti del sito archeologico: il Ninfeo dei Tritoni e il  Ninfeo del Tempio di Apollo con l’arch. Fabio  Todesco,  ricercatore  di Restauro e l’arch. Nino Sulfaro , dottore di ricerca. Del  progetto, che vede coinvolte più Università italiane, fanno parte  il dott. Lorenzo Campagna ricercatore presso il Dipartimento di  Scienze dell’Antichità della Facoltà di Lettere e Filosofia e  coordinatore scientifico dell’Unità di Messina e il dottorando Alessio  Toscano Raffa; del  gruppo di ricerca ha fatto parte anche il CNR con  la dott.ssa Maria Priolo.

L’Università va in Turchia con la Missione Archeologica Italianaultima modifica: 2011-09-12T09:26:00+02:00da VirgilioMessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento