Grande successo per il film-documentario 18 Ius Soli

immigrazione.jpgUna realtà sotto gli occhi di tutti, eppure ancora quasi ignorata: è quella dei figli di immigrati nati in Italia. Sono gli italiani di seconda generazione che hanno dato vita, a livello nazionale, all’Anolf Giovani, costola dell’Associazione della Cisl che assiste gli immigrati. L’Anolf Giovani è arrivato anche a Messina con una manifestazione che ha previsto, in anteprima regionale, la proiezione del film-documentario 18 Ius Soli, docu-fiction realizzato da Fred Kuwornu, regista bolognese di origini ghanesi con numerose esperienze e collaborazioni con registi del calibro di Spike Lee, che affronta il tema del diritto di cittadinanza per chi è nato e cresciuto in Italia da genitori immigrati.
La proiezione del film documentario, alla presenza del regista, è stata inserita nell’ambito della manifestazione che la Cisl e l’Anolf di Messina hanno organizzato per ieri pomeriggio presso il Cinema Lux di Largo Seggiola per presentare l’Associazione Anolf 2G Messina. E’ stato un pomeriggio all’insegna dell’integrazione e della multirazzialità che si è aperto con la proiezione del film “18 IUS SOLI”  della durata di 54’. Quindi c’è stata poi la presentazione dell’Associazione Anolf 2G Messina e l’incontro-dibattito dal tema “Ius Soli: Diritto al Futuro” al quale hanno partecipato la segretaria nazionale della Cisl Liliana Ocmin, il segretario generale della Cisl Sicilia Maurizio Bernava, il segretario generale della Cisl di Messina Tonino Genovese, i responsabili dell’Anolf di Messina Dino Calderone e Nimal Premasiri Jeanando, il responsabile regionale dell’Ufficio Migrantes Santino Tornesi, l’assessore alle Politiche Integrazione Multietnica del Comune di Messina Dario Caroniti.

Grande successo per il film-documentario 18 Ius Soliultima modifica: 2011-07-08T08:30:00+02:00da VirgilioMessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento