Incontro tra le associazioni e i cittadini

volontariato2.jpgNel salone della Parrocchia S. Nicolò di Bari di Ganzirri, organizzato dall’Associazione “Umanesimo e Solidarietà” Portalegni, con il patrocinio del CESV e la collaborazione di CittadinanzAttiva Messina e di Movimento Azzurro, si è tenuto un

incontro riservato agli ammalati di cancro interessati alle prestazioni di invalidità civile, agli espropriandi ed a coloro che subiranno danni ambientali in seguito alla costruzione del Ponte sullo Stretto ed agli extracomunitari.

Dopo il saluto e l’augurio del parroco di Ganzirri, padre Antonello, che ha anche lamentato che la povera gente è molto spesso scarsamente informata, l’avv. Paola Guerrera, legale di CittadinanzAttiva, ricordato brevemente le procedure per ottenere le prestazioni di invalidità civile, ha denunziato che a tutt’oggi la Regione non ha ancora recepito né regolamentato la materia relativa agli ammalati di cancro che chiedono le prestazioni di invalidità civile i quali, secondo quanto previsto dal comma 3-bis dell’art. 6 della legge 9 marzo 2006, n. 80, debbono essere sottoposti a visita medica entro quindici giorni dalla presentazione della domanda e che gli esiti dell’accertamento hanno efficacia immediata per il godimento dei benefici previsti dalla legge. Per sopperire a tale mancanza l’Associazione ha predisposto un modulo di richiesta che l’interessato, in sede di visita, deve consegnare al Presidente della Commissione per aver rilasciato subito copia del verbale di accertamento. In caso di rifiuto da parte di quest’ultimo, gli interessati possono rivolgersi a CittadinzAttiva, alla quale va anche chiesto il modulo di cui sopra, telefonando allo 090/712113, dal lunedì al venerdì, negli orari di ufficio. Verrà anche spedito per fax o e mail.

Incontro tra le associazioni e i cittadiniultima modifica: 2011-06-17T08:30:00+02:00da VirgilioMessina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento