Tra un mese la terza edizione della Maratona di Messina

SuedtirolMarathon05.jpgLa Messina Marathon, ideata e organizzata dalla Polisportiva Odysseus di Antonello Aliberti, arriva alla sua terza edizione: all’interno del progetto “Messina la Grande”, un contenitore di interesse sportivo, turistico, sociale e culturale, si vivrà una tre giorni di eventi che si succederanno dal 23 al 25 aprile, con base a piazza Cairoli. L’iniziativa è patrocinata dalla Presidenza del consiglio dei ministri; dall’assessorato regionale del Turismo, delle comunicazioni e dei trasporti; dal Comune; dalla Provincia; dal Coni; dalla Fidal; dalla Fondazione Bonino Pulejo; dalla Fmsi.

Questi gli eventi, in programma per il 25 aprile, inseriti in “Messina La Grande”: 3. Maratona Internazionale “Antonello da Messina”, sulla distanza Olimpica dei Km 42,195; 3. Mezza Maratona “Eufemio da Messina”, di Km 21,097; 3. Corsa non competitiva, “Corri per la solidarietà”, di Km 3 che partirà subito dopo la Maratona; 1. edizione della stracittadina “Shakespeare Run” di Km 12,100.

Tra gli eventi in calendario, anche il convegno “L’attività motoria e sportiva come farmaco”, che si terrà a Palazzo dei Leoni il 23 aprile, in sinergia con L’Università; e l’allestimento del Marathon Village a piazza Cairoli dal 23 al 25 aprile con numerose attività. Ci sarà anche la presenza di Ducati club Messina e Vespa Club Messina, in collaborazione con La Federazione Motociclistica Italiana. In occasione della Maratona, si terrà inoltre la Giornata Ecologica, promossa e sostenuta dall’assessorato comunale all’Ambiente, in collaborazione con MessinAmbiente e Ato 3. “Il messaggio che vogliamo lanciare alla cittadinanza è di lasciare l’auto a casa e venire a correre – afferma il manager della Polisportiva Odysseus – a camminare e a vivere la propria città, senza smog”. E’ prevista, inoltre, una campagna di raccolta fondi in favore del Comitato “Salviamo Giampilieri” ed un’altra in favore dell’associazione “Amici di Edy onlus”, per finanziare la ricerca scientifica contro la distrofia di Duchenne-Becker.

“La Maratona di Messina è già una meta ambita dai maratoneti italiani e stranieri – precisa Aliberti – soprattutto per la particolarità del percorso. La città in particolare, per la sua conformazione costiera e le sue bellezze, si presta benissimo per una gara di questo tipo. La 3. Maratona “Antonello da Messina” è stata inserita dalla Fidal nel calendario nazionale con la qualifica di gara internazionale. L’evento Maratona sarà trasmesso anche quest’anno da Rai sport più. Un grandissimo risultato per la Polisportiva, ma anche e soprattutto per la città dello Stretto e la sua immagine”.

Alla scorsa edizione hanno partecipato circa 550 atleti, italiani e stranieri, alla gara agonistica e 1.500 persone alla non competitiva. Ai quali si aggiungono migliaia di persone che hanno visitato il Marathon village. “Quest’anno, ci sarà anche un cospicuo numero di stranieri attirati dalla campagna pubblicitaria “Messina e la sua Maratona nel Mondo” – dichiara Aliberti – prevediamo un numero che va da 600 ad un massimo di 800 atleti per Maratona, mezza Maratona, la 1.edizione della 12 Km e circa 2.000 per la non competitiva di Km 3”.

Tra i premi in palio, anche il 2. Trofeo “Michele Scarantino” per il 1. classificato uomo nato a Messina; il 1. Trofeo “Simone Neri e Luigi Costa Eroi di Messina” alla 1. società messinese classificata nella Maratona; 3. Trofeo “Avis Messina” per il 1. uomo e la 1. donna classificati tra i donatori di sangue; 1. Trofeo “Fai” per il 1. uomo e la 1. donna classificati tra i soci Fai; 1. “Trofeo Lions e Leo Club Peloro” per il 1. uomo e la 1. donna classificati soci del Lions club. La partenza è sempre da piazza Cairoli, passando per il centro della città per poi passare nella Zona falcata fin sotto la “Madonnina del Porto”. Da qui, si prosegue lungo il litorale nord fin sotto il “Pilone” di Torre Faro, costeggiando i Laghi di Ganzirri, percorrendo poi la litoranea per ritornare, infine, in centro città, passando sotto la statua del Nettuno, con arrivo a piazza Cairoli.

Chissà che un giorno, anche nello Stretto come a New York, la Maratona di Messina non possa passare sul Ponte più bello del mondo …

http://www.pupia.tv/includes/tiny_mce/plugins/filemanager/files/fm/01_immagini/07_sport/maratona/maratona_newyork.jpg

Tra un mese la terza edizione della Maratona di Messinaultima modifica: 2010-03-26T09:50:42+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento