Cresce in città la domanda di trasporto pubblico locale

atm4.jpg
Dal 2001 al 2009 Messina registra un flusso decrescente di pendolari in entrata pari a circa l’-1,2%. Ma se da un lato la città peloritana nello stesso periodo riflette una domanda di trasporto pubblico locale crescente (+34,5% passeggeri annui trasportati dal 2000 al 2008), registra anche, nel 2007, un numero di passeggeri annui trasportati dai mezzi di trasporto pubblico per abitante pari a 40. Un valore basso, in confronto alla media del Paese (235): sono i dati che emergono dal Rapporto Cittalia 2009, struttura di ricerca di Anci nazionale, che ha analizzato la domanda ed offerta di mobilità urbana nelle 15 aree metropolitane del Paese, Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Trieste, Torino, Venezia e Messina.

Un altro aspetto evidenziato dall`indagine riguarda il dato del tasso di motorizzazione, che se per le autovetture ogni 100 abitanti nello stesso periodo di riferimento è aumentato di 3 punti percentuali contro un trend di diminuzione delle altre città, vede comunque Messina registrare una densità veicolare pari a 886 veicoli circolanti/kmq di superficie contro un dato medio italiano di 156.

La città dello Stretto registra in ogni caso, in linea con la media Paese, un andamento nettamente crescente del tasso di motorizzazione per i motocicli del +54% dal 2002 al 2008, pari a 14 motorini ogni 100 abitanti.

Il livello di congestione (l`insieme di costi energetici, ambientali e sociali legati al traffico) non sembra comunque particolarmente pesante per i cittadini: i costi di congestione per autovettura sono infatti stimati in un valore pari a 508 euro, al di sotto della media delle 15 città metropolitane (810 euro). Nonostante ciò, il costo sociale pro-capite annuo degli incidenti stradali risulta essere di 310 euro, di poco più basso della media delle 15 città metropolitane (331 euro) ma più alto della media Italia (262 euro). Per quanto riguarda le dotazioni di TPL, Messina, tra il 2000 e il 2007 registra per il rapporto tra posti/km di TPL su gomma e numero degli abitanti, una variazione percentuale negativa del -4% contro il +3.3% della media italiana.

Cresce in città la domanda di trasporto pubblico localeultima modifica: 2009-12-11T08:59:08+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento