Alluvione di Messina, Buzzanca: “i fondi arriveranno dal Ministero dell’Ambiente”

8.JPG
”Sono fiducioso, i soldi arriveranno e sono compresi tra il miliardo di euro che avrà il Ministero dell’Ambiente per il dissesto idrogeologico”: è ciò che ha detto il sindaco di Messina, Giuseppe Buzzanca, che sabato ha incontrato i genitori di Simone Neri, l’eroe di Giampilieri, e ha tranquillizzato altri sfollati dopo la bocciatura all’emendamento alla Finanziaria che prevedeva lo stanziamento di 100 milioni di euro per fronteggiare l’emergenza dell’alluvione messinese. ”Gran parte di questi fondi – ha proseguito Buzzanca – arriveranno a Messina, dove insieme a Ischia c’è la situazione peggiore. E’ il momento di essere uniti e non di fare demagogia. Comunque qualora gli impegni non dovessero essere rispettati, saro il primo a scendere in piazza insieme ai miei cittadini”.

Alluvione di Messina, Buzzanca: “i fondi arriveranno dal Ministero dell’Ambiente”ultima modifica: 2009-11-16T09:32:02+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

6 pensieri su “Alluvione di Messina, Buzzanca: “i fondi arriveranno dal Ministero dell’Ambiente”

  1. Semplicemente Vergognoso..altro che cittadini di serie B, qui mi sa di serie D..Eppure si trovano i soldi per il commissario straordinario Ciucci…incredibile e umiliante..Bisogna bloccare i lavori sul Ponte, esistono oltre alle gerarchie, le priorità! Priorità assolute, Messina e i messinesi hanno pieno diritto ad avere fondi per la bonifica e ricostruzione del territorio, far ritornare gli sfollati nelle propie abitazioni e nel caso costruire nuovi alloggi. Sono indignato, da Italiano, da cittadino meridionale, che non si sente ASSOLUTAMENTE inferiore ai cittadini del nord. Purtroppo questa bocciatura mi sa tanto di ricatto leghista..Solidale ai tutti i Messinesi!

  2. Semplicemente Vergognoso..altro che cittadini di serie B, qui mi sa di serie D..Eppure si trovano soldi per il commissario straordinario Ciucci, incredibile e umiliante..Bisogna bloccare i lavori sul Ponte, esistono oltre alle gerarchie, le priorità! Priorità assolute, Messina e i messinesi hanno pieno diritto ad avere fondi per la bonifica e ricostruzione del territorio, far ritornare gli sfollati nelle propie abitazioni e nel caso costruire nuovi alloggi. Sono indignato, da Italiano, da cittadino meridionale, che non si sente ASSOLUTAMENTE inferiore ai cittadini del nord. Purtroppo questa bocciatura mi sa tanto di ricatto leghista..Solidale ai tutti i Messinesi!

  3. La decisione di bloccare i fondi per la Sicilia dimostra un comportamento davvero irrispettoso per il dolore e per i bisogni di Messina. Sembra che i morti messinesi siano morti di serie B. Dobbiamo ribellarci. Siamo tutti italiani, e nessuno merita queste discriminazioni.
    Marta

  4. Ancora una volta siamo davanti ad un menefreghismo totale del sud e dei problemi della gente.Sarà stato più importante il Lodo Alfano?!La tendenza politica attuale è quella di andar in Parlamento o al Governo, arricchirsi e tutelarsi attraverso leggi ad personam.
    Dalla parte dei cittadini,sempre!

  5. ancora una volta siamo di fronte alla vergogna provata dallo stato italiano nei confronti della sicilia!! come ho già affermato in un altro commento, la sicilia viene solo considerata un avanposto africano a cui dare poco conto e qualsiasi risorsa spesa in terra siciliana viene vista come uno spreco. nell’italia di oggi si preferisce finanziare spedizioni di “pace” (anche se di pacifico hanno solo il nome) e le tasche già piene di imprenditori “importanti”, che in fin dei conti hanno nient’altro che un cognome altisonante e ben poca onestà!! lo sdegno è tanto di fronte a tali avvenimenti, ma non basta solo parlare, a volte serve anche far sentire la propria, a costo di alzarla un pò!

    Mattia Lo Presti

Lascia un commento