‘Bonnie & Clyde’ in cella dopo rapina con luna di miele

arresto.jpg
Per compiere una rapina in una banca della provincia di Messina e dare meno nell’occhio si erano finti fidanzati, ma dopo il ‘colpo’ si erano innamorati veramente e avevano deciso di spendere il denaro in un viaggio, una sorta di `luna di miele’. Adesso, dopo averli identificati grazie alla visione delle immagini a circuito chiuso della banca, i carabinieri li hanno arrestati proprio mentre rientravano dal loro viaggio a Venezia. In cella sono finiti Maurizio Antonino Grimaldi, 40 anni e Maria Iolanda Torrisi, 38 anni, della provincia di Catania. I `Bonnie & Clyde’ Siciliani, il primo settembre scorso, facendo finta di scambiarsi effusioni, dopo aver fatto la fila in banca, erano arrivati allo sportello e senza far uso della armi erano riusciti a rapinare 2800 euro in una filiale dello `Sviluppo Credito Cooperativo’ di Santa Teresa Riva. Poi erano fuggiti a Venezia.

‘Bonnie & Clyde’ in cella dopo rapina con luna di mieleultima modifica: 2009-09-30T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento