Domenica la traversata a nuoto dello Stretto

nuotostretto.jpg
E’ per domenica 9 agosto l’appuntamento con la Traversata dello Stretto, gara di nuoto di fondo in acque libere, giunta alla 45/a edizione. La partenza della competizione è fissata alle 10:30 da Capo Peloro-Punta Faro, nell’estrema punta nord/orientale del territorio Siculo e Messinese, con arrivo previsto a ‘Punta Pezzo’ – Faro di Cannitello, in Calabria, nel territorio di Villa San Giovanni, intorno alle 11:30.

La gara si svilupperà su una distanza di 5,2 km ed è inserita nel Grand prix di fondo della Federazione italiana nuoto.
Saranno 95 gli atleti (uomini, donne e Junior), che prenderanno parte alla competizione curata dal Centro nuoto sub Villa.
Si tratta di una grande classica sportiva che nel corso degli anni ha sempre suscitato forti emozioni fra tutti i partecipanti, tanto che gli stessi nuotatori l’hanno più volte definita una magica e appassionante cavalcata emotiva, più che una gara, per via dell’incantevole scenario ambientale nel quale è contestualizzata.

Nel rispetto della tradizione sportiva, ogni nuotatore sarà coadiuvato da una barca di supporto che lo “guiderà” tra le correnti dello Stretto, fino all’arrivo.
L’edizione 2009 si distingue per la contestuale presenza di cinque atleti ‘diversamente abili’, adottati dal ‘Consorzio delle Leghe Navali dello Stretto’ e che gareggeranno al pari dei professionisti e dei Senior.

Ferie estive? Il policlinico di Messina chiude i reparti …

ospedale-corsia-medici-camici.jpg
Per carenza di personale alcuni reparti del Policlinico di Messina rimarranno chiusi: dal 1° agosto la Pediatria II è stata accorpata a Pediatria I a cui tocca il ruolo di clinica di genetica e immunologia. Verrà chiusa a turno anche una delle tre chirurgie. I posti letto a Pediatria saranno, quindi, fino alla fine del mese 13 in meno e a chirurgia 12 in meno.
Nessun problema, assicurano dalla direzione sanitaria, per gli esami radiografici.
Tac, risonanza magnetica, Pet, cosi’ come il laboratorio di analisi cliniche, continueranno a funzionare a pieno regime.

”E’ una scelta – spiega Sebastiano Coglitore, direttore sanitario dell’azienda Policlinico – che adottiamo già da diversi anni. Non abbiamo altra soluzione se vogliano consentire al personale di andare in ferie. Del resto quindici giorni di ferie sono scelti direttamente dall’impiegato e soltanto quindici dal responsabile dell’unità operativa. Voglio assicurare però – precisa Coglitore – che il livello di assistenza non ne risente assolutamente. I ricoveri ospedalieri ad agosto diminuiscono sensibilmente. Dunque non ci saranno inconvenienti”.

All’ospedale Piemonte invece è stata chiusa l’unità operativa di otorinolaringoiatria per mancanza di medici.

Dopo le dimissioni avvenute alcuni anni fa del primario Felice Cascio, erano rimasti solo tre medici.

Nuovo Polo Tecnologico in Città

università.jpg
Grazie a un protocollo di intesa, la costituzione di un Polo Tecnologico a  Messina nei settori dell’idrogeno ed delle energie rinnovabili, della  cantieristica e trasportistica e dell’ambiente e bioedilizia è realtà, grazie alla firma sancita da una conferenza con gli interventi del Rettore Tomasello, del Sindaco Buzzanca, del Presidente della  Provincia Regionale Ricevuto e dei Presidenti del CNR I.T.A.E., del CNR  I.A.M.C. e del CNR I.P.C.F., del Presidente del Consorzio per l’AREA di  Ricerca Scientifica e Tecnologica di Trieste.

Nelle prossime ore, ulteriori approfondimenti