Speciale Ponte sullo Stretto, “Il dibattito infinito”: il Ponte come simbolo dell’Area Metropolitana dello Stretto

Volendo ulteriormente superare gli effetti benefici del ponte sull’economia, sul commercio, sui trasporti e sul turismo, lasciando da parte concretezza e materialismo, bisogna sottolineare il valore simbolico e astratto che il ponte assumerà per lo Stretto, per Reggio e per Messina.

Diventerebbe il collante simbolico tra le due sponde, l’unione definitiva tra due comunità che si sono sempre ammirate, rispettate, osservate, imitate, e che hanno sempre condiviso sentimenti comuni.

Il valore simbolico del ponte è importante non solo per i cittadini dello stretto che si riconoscerebbero nella grande opera individuando così un punto di riferimento per tutta l’area, ma anche all’estero, nel mondo, dove lo Stretto sarebbe conosciuto per il ponte e ammirato, ambito e richiesto dai turisti di tutto il modo proprio per il simbolo – ponte.

La valenza dei simboli è molto importante e non si può parlare di Area dello Stretto (sia essa una nuova regione, una provincia autonoma o un’area integrata) senza un simbolo che ne identifichi cultura, storia, costumi e tradizioni: appunto, il Ponte.


13.jpg

 

 

 

 

 

 

Uno schizzo del Progetto del Ponte, realizzato dal prof. Sergio Musmeci

Speciale Ponte sullo Stretto, “Il dibattito infinito”: il Ponte come simbolo dell’Area Metropolitana dello Strettoultima modifica: 2009-07-20T08:30:00+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento