Lo spettacolo teatrale Lunaria

resize_image.php.jpgIn prima nazionale, oggi, alle ore 21.30, nel Palazzo dei Congressi, lo spettacolo “Lunaria” di Vincenzo Consolo, con l’adattamento teatrale e la regia di Roberta Torre. Lo spettacolo teatrale è stato prodotto da Taormina Arte, in collaborazione con Palermo Teatro Festival e Scena aperta. Gli attori protagonisti sono Franco Scaldati, Ersilia Severino, Rocco Castrocielo e Melino Imparato. Le canzoni sono state composte e verranno eseguite dal vivo da Etta Scollo, accompagnata dai musicisti: Fabio Tricomi (strumenti tradizionali e antichi) e Daniela Santamaura (violoncello). “Lunaria” è una fiaba nera, “frammentaria come il flusso inconscio della luna, ed è per questo che ho deciso di farne una specie di opera barocca” -afferma la regista- “sempre accompagnata dalla musica e pensata per esaltare ciò che mi piace di più di Consolo, la sua continua ricerca linguistica”. Lo spettacolo concluderà il Taormina Book Festival che si è svolto nella terrazza dell’archivio storico dal 22 al 28 settembre.   

FESTA DELLA NOCE a Motta Camastra

439.jpgFESTA DELLA NOCE a Motta Camastra (Me), dal 5 al 7 ottobre 2012. Spettacoli folkloristici e degustazioni di vari prodotti tipici. Festa ricca di tradizioni e cultura, che richiama ogni anno tantissime persone proveniente da tutta la sicilia. La Festa della Noce si svolge ” O’ chianu ‘a cruci” dove vi sono presentazioni e spettacoli folkloristici e degustazioni di vari prodotti tipici: dalla “Noce”, ai vari prodotti della terra. La cittadina si anima di stand tipici, disseminati lungo le viuzze che caratterizzano il centro situato a pochi passi da Taormina e dalle Gole dell’Alcantara, ma proporrà anche alcuni momenti di riflessione e convegni di studio sulla pianificazione territoriale e sulla gestione delle risorse per uno sviluppo armonico ed integrato tra uomo ed ambiente. Tre giorni all’insegna di sapori e saperi tipici: un viaggio attraverso questo simbolo di produzione di qualità, divenuto emblema di una cultura contadina viva e genuina che, da luogo antropologico del passato, può divenire opportunità per il futuro. Il calendario prevede numerosi eventi collaterali, degustazioni gratuite di prodotti tipici, sfilata di sua Maestà la Noce sui carretti siciliani.

Festa Santi Cosma e Damiano a Roccalumera

showImag.jpgFesta dei patroni Santi Cosma e Damiano a Sciglio, frazione di Roccalumera

Sciglio, sulle colline di Allume, dall’alto domina la chiesa dei Santi Cosma e Damiano. La chiesa ha un bellissimo battistero in marmo, con una copertura in legno, intagliato a forma di croce ed un prezioso dipinto raffigurante la Sacra Famiglia.

I festeggiamenti dei Santi Cosma e Damiano hanno inizio il venerdì precedente la penultima domenica di settembre, data d’inizio del novenario, quando il simulacro dei due Santi Medici viene trasferito dalla nicchia dove viene custodito per tutto l’anno, e posto alla destra del presbiterio. Tutte le sere si svolge il novenario di preparazione. Il giovedì precedente l’ultima domenica di settembre il Simulacro dei Santi Cosma e Damiano viene condotto processionalmente in Piazza dei Caduti, dove sosta per l’intera notte e per il giorno seguente, per consentire a persone disabili di poter venerare i due Santi, quindi dopo una solenne celebrazione con amministrazione del sacramento dell’unzione degli infermi il simulacro viene riportato in Chiesa con una fiaccolata.

Fiera del bestiame e Festa del Santissimo Crocifisso – Mojo Alcantara

torre.jpgA Mojo Alcantara (Me), la prossima settimana si svolgerà la Fiera del bestiame in concomitanza della Festa del Santissimo Crocifisso.
 
La festa ha inizio martedì 25 settembre con la rinomata fiera del bestiame. Venerdi, giornata dei pellegrinaggi dai comuni limitrofi.
Domenica, processione e fuochi d’articio.
Per tutta la settimana in paese bancarelle con migliaia di prodotti tipici.
ll SS. Crocifisso fu scolpito, intorno al 1600, da un tronco di pero selvatico da Giovanni Francesco Pintorno (frate umile), lavorando giorno e notte nel palazzo dei patrizi locali del casato dei Lanza. 
La Chiesa madre rimane aperta per tutti gli otto giorni per rendere omaggio al Cristo in croce. Momento di grande commozione religiosa è dato dal pellegrinaggio del venerdì, pellegrinaggio che non conosce sosta e vede crescere, di minuto in minuto, la folla dei fedeli, che arrivano a piedi, alcuni senza scarpe, dai paesi vicini guidati dai loro parroci. Alle sei del mattino si ode il primo botto di mortaretto che annuncia l’arrivo dei pellegrini di Malvagna e a distanza di circa un’ora arriveranno quelli di Roccella Valdemone, Passopisciaro e Verzella.

Naxoslegge -17/23 settembre – Giardini Naxos

naxos,evento,messina,letturaDal 17 al 23 settembre si svolgerà Naxoslegge, il Festival delle narrazioni, della lettura e del libro ideato dall’associazione culturale Le Officine di Hermes con il contributo del Comune di Giardini Naxos. 

Anche quest’anno  Giardini Naxos ospiterà la sette giorni manifestazione culturale e gli eventi letterari inseriti in un contesto naturale bello come pochi in Italia: la splendida terrazza del lido di Naxos, partner della manifestazione insieme alla libreria Doralice di Messina, le piazze cittadine, l’auditorium del Liceo Caminiti, il cineteatro comunale e il prestigioso Palazzo Paladino.

Tra le proiezioni proposte per questa II edizione di NaxosLegge avremo: “Buon compleanno Don Gesualdo” di Franco Battiato (sarà presente il produttore Fabio Bagnasco), all’interno della sezione Le opere e i giorni, nell’omaggio a Bufalino cui prenderà parte anche lo scrittore Carmelo Causale. Sempre giovedì sarà la volta del film “Bastava una notte. I Siciliani di Tunisi” di Manuel Giliberti, nella sezione La memoria del Futuro/Mediterranea. Nel corso della Notte della lettura, per la sezione Isole che si raccontano sarà proposto il film “Il maggio di Filicudi. Storie di mafia e turismo nelle Eolie degli anni 70″, con la regia di Pino La Greca che presenzierà alla proiezione.

Mamertino Vineyard Tour 2012

vino.pngDal 10 al 30 settembre a Santa Lucia del Mela (Messina) sulle colline sovrastanti la valle del Mela è in programma un grande evento dedicato al Vino ed al suo Territorio, il “Mamertino Vineyard Tour 2012”.

L’Azienda Agricola Vasari vi aspetta per assistere e partecipare alla vendemmia delle uve da cui viene prodotto lo storico vino Mamertino, uno dei tre vini più antichi al mondo, il preferito dall’Imperatore Giulio Cesare, prodotto oggi in modo biologico certificato.

Tra gli altri eventi in programma: degustazione verticale di varie annate di Mamertino DOC biologico Vasari; preparazione di piatti della cucina tradizionale del territorio; corsi di CUCINA FUTURISTA con abbinamento del vino Mamertino; escursioni a Santa Lucia del Mela, Milazzo ed alle Isole Eolie per scoprire le bellezze storico-architettoniche e naturalistiche.

Taobuk 2012

Taobuk.pngL’Amministrazione comunale della città di Taormina, ha voluto sposare, sin dalla sua prima edizione lo scorso anno, il progetto Taobuk, nato da un’idea di Antonella Ferrara, presidente dell’associazione culturale no profit “Taormina Book Festival“.
Una manifestazione che, oltre a diventare uno degli eventi letterari più importanti a livello internazionale, per l’elevato valore e la qualità del Festival, ci auguriamo sarà presto l’emblema del binomio tra turismo e cultura, due settori che non possono e non devono camminare disgiunti se veramente vogliamo creare sviluppo e occupazione nel nostro straordinario territorio.

L’evento quest’anno si svolgerà dal 22 al 28 settembre prossimi nella splendida cornice della terrazza panoramica dell’Archivio Storico posta al centro della città e da dove è possibile ammirare un paesaggio unico ed incantevole con il mare, la costa jonica e l’Etna.
Già si annunciano grandi nomi che andranno ad arricchire i pomeriggi e le serate culturali di fine settembre della Perla dello Jonio, tra libri, dialoghi, belle lettere, cinema ed anche teatro.

Diverse le sezioni in cui il Festival è diviso. Ad aprire la kermesse sarà la sezione dedicata ai 20 anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio che non potevano non essere ricordate anche in questa circostanza così prestigiosa. Per l’occasione l’inaugurazione di Taobuk è affidata al giornalista e scrittore Franco Di Mare e al Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso che presenterà il libro “Liberi Tutti”.

L’Orto botanico Pietro Castelli

Schermata 09-2456176 alle 20.05.46.pngL’Orto Botanico di Messina costituisce oggi un piccolo arboreto in pieno centro abitato. Molti alberi si sono sviluppati notevolmente e l’esuberante vegetazione che ne risulta è a stento contenuta nei limiti dell’Orto.

La vegetazione quasi straripa dal muro di cinta e affacciandosi su piazza XX Settembre diventa il magnifico  sfondo.

 Il patrimonio di specie che oggi possiede l’Orto Botanico “Pietro Castelli” comprende molte piante autoctone ed esotiche di origine tropicale e subtropicale. 

Da circa un decennio l’Orto Botanico si occupa di conservazione della biodiversità, riproducendo e coltivando specie autoctone a rischio di estinzione, mentre negli ultimi anni il suo patrimonio è stato arricchito da ricche collezioni di piante succulente e cycadaceae.

L’apertura verso il territorio cittadino è stata simbolizzata dalla sostituzione del vecchio muro di cinta con una bella cancellata, che consente ai passanti uno sguardo ai viali. L’attività didattica e le numerose manifestazioni organizzate creano uno stimolo a frequentare l’Orto Botanico e godere di questa ricchezza cittadina.

L’afflusso continuo di numerosi, giovanissimi scolari in visita è certamente la migliore garanzia per il futuro dell’Orto Botanico “Pietro Castelli”. Facciamo sempre più nostri questi spazi.

Sagra del Ficodindia

op_ficus_indica2.jpgSagra del Ficodindia 9 settembre 2012.
 
La “Festa del Ficodindia“, unica in tutta la provincia di Messina, si svolgerà a Braidi, frazione del comune di Montalbano Elicona (Me).
 
La manifestazione, per l’ iniziativa del locale circolo Anspi “San Giovanni Bosco”, sarà svolta in collaborazione con l’amministrazione comunale. L’intero paese sarà attivo per offrire ai partecipanti la degustazione di tutte le qualità del frutto.
 
L’obiettivo è la valorizzazione del prezioso ed esotico frutto.
Si potrà mangiare fresco, in tutte le sue varietà (bianco, sanguigno, “bastardoni”) o sotto forma di specialità derivate come la granita, il gelato, i dolci e la mostarda.  
Il programma prevede inoltre la sfilata per le vie del paese dei carretti siciliani con uno spettacolo di musica folk.