Il Mito Contemporaneo 2012 – Taormina

Schermata 2012-06-25 a 18.44.48.pngVisitare la Sicilia attraverso la contemporaneità delle arti figurative di Giò Pomodoro e Jiménez Deredia, Gian Marco Montesano e Pino Pinelli. E’ un percorso sulle orme del Mito, piacevole e suggestivo, quello che Il Mito Contemporaneo, la Rassegna Internazionale di Scultura e Pittura promossa dall’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, ha costruito attorno alla storia e al fascino di alcune delle sue città più belle e famose: Taormina, Palermo, Lipari e Trapani/Segesta. La Rassegna Internazionale (Direzione Artistica a cura di Massimiliano Simoni), giunta alla seconda edizione, rientra nell’ambito del prestigioso cartellone de Il Circuito del Mito.

L’arte contemporanea trasforma la Sicilia in un grande atelier a cielo aperto. Siti archeologici, templi, teatri antichi, cattedrali, centri storici e spazi comuni sono i luoghi espositivi deputati. Filo conduttore: il Mito, le sue declinazioni diverse e più originali che accompagnano la storia (ed il percorso) dell’uomo, da Hermes ai grandi protagonisti del XX secolo, e lo sguardo contemporaneo di quattro artisti di fama internazionale che lo hanno continuamente rivisitato, rimodellato e plasmato.

Quattro eventi espositivi destinati a richiamare appassionati, cultori e turisti che da tutto il mondo arriveranno in Sicilia per scoprire, ammirare ed appassionarsi alle bellezze del nostro paese popolate da una varietà di opere che spaziano dalla scultura monumentale in marmo bianco e bronzo alla pittura figurativa, dalle resine plastiche alle grandi tele ad olio.

Festa del Muzzuni ad Alcara li Fusi

alcara li fusi,muzzuni,sagra,festa tradizionaleIl 24 Giugno ad Alcara (Me) la festa popolare più antica d’Italia. Il “Muzzuni” è una festa pagana, nella quale sono presenti i tratti distintivi di riti risalenti alla civiltà ellenica: è, infatti, un rito propiziatorio alla fertilità della terra, un inno al rigoglio della natura, all’amore e alla giovinezza. La Festa coincideva con il Solstizio d’Estate; originariamente veniva celebrata il 21 giugno; con l’avvento del Cristianesimo, venne spostata al 24 giugno, giorno dedicato a San Giovanni Battista, martire decapitato. Da allora elementi pagani e cristiani si mescolano in questo rito che si ripete da secoli. Il termine “Muzzuni” fa riferimento, probabilmente, alla brocca priva di collo (“mozzata”), o al grano che viene falciato e raccolto in fascioni (“mazzuna”) e, dal punto di vista religioso, a San Giovanni decollato (con la testa mozzata). Nella cittadina, questo rito propiziatorio è sopravvissuto fino ai giorni nostri evidenziando la sua vera origine tutta greca e profana. Per comprendere il significato e la simbologia della festa del “Muzzuni”, si deve fare riferimento agli antichi popoli degli Stati Minori della Grecia ed alla stessa storia di Alcara.

Fiera dell’Antiquariato a Barcellona Pozzo di Gotto

fiera_antiquariato4.jpgOgni ultimo sabato e domenica del mese a Barcellona Pozzo di Gotto (Me) si rinnova il tradizionale appuntamento con la Fiera dell’Antiquariato e del Collezionismo. La fiera è organizzata dal Museo Etnostorico “Nello Cassata” e dal Circolo Culturale “Corda Fratres” in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. Da tempo quest’evento è diventato un punto d’incontro quasi obbligatorio ed imperdibile per tutti gli appassionati di tutti i generi.Tutta la zona Giardini viene invasa da bancarelle di prodotti di collezionismo, artigianato e modernariato di varie tipologie. Infatti non solo si possono trovare mobili di qualsiasi genere ma anche oggettistica varia, ceramiche, arazzi, quadri, libri, monete e riviste d’epoca. E dopo aver girato tra le bancarelle del mercatino non si può non visitare anche il Museo Etnostorico Nello Cassata”, un Museo unico nel suo genere, che per ricchezza e la qualità dei reperti é considerato uno dei siti etnoantropologico generalista tra i più importanti in Italia. Nella struttura, al fine di raccontare e riprodurre la magia del fare degli antichi maestri artigiani, sono state ricostruite ben 45 antiche botteghe d’arti e mestieri corredate con circa 20 mila reperti d’epoca, tutti catalogati e vincolati dalla Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Messina.

TaorminaFilmFest Messina-Taormina, 22-28 giugno

taormina,cinema,festival 2012 taorminaLa 58° edizione del TaorminaFilmFest che inizierà (Messina-Taormina) il  22 giugno e durerà a tutto il 28 giugno quest’anno, accanto al grande cinema nazionale ed internazionale e ai tanti ospiti, avra’ come protagonista delle serate la solidarietà, con cinque progetti di beneficenza. Dall’impegno per la Sicilia ad Haiti, all’Unicef, fino alla doppia serata devoluta per i terremotati dell’Emilia.

La serata del 22 giugno  sara’ a sostegno della cittadina messinese di Gianpilieri, sconvolta dall’ondata di fango nel 2009. E, in occasione dell’anteprima del TaorminaFilmFest al Palacultura di Messina dove si terra’ l’incontro ‘I Castellitto famiglia d’autore’, il pubblico potra’ fare una donazione alla Sicilia Emergenze Volontari della Protezione Civile.